[recto]

[main de Battista]

  Al nome di Dio, amen. A dì VI di luglio 1387.

 Per altra lettara a’ dì passati vi scrivemo chome da ppoi che vi rimandamo la lettara di f. 25 d’oro che noi avemo da Vignone lettara da Andrea che voi paghassimo i(a) detti f. 25 d’oro a la donna di quello a chui da prima iscrivea(b) che ssi paghassero. E però, dove che voi gli ci rimettiate, gli pagharemo. E però rispondete di vostra intençione(b). Aparechiati a’ servigi vostri. Achomandiànvi a Dio.

 Battista d’Andrea / e conpagni // di Siena, salute.

[verso]

[adresse]

 Franciescho di Marcho da Prato da’ banchi in Firençe

 (marque de la compagnie Battista d’Andrea)

[main de Stoldo di Lorenzo ; date de réception]

 1387, da Siena, a dì VIII di luglio.

 Risposto.

(a) Tilde superflu sur le i. (b) Tilde superflu sur le premier i.